Decreto Indulgenze Anno Giubilare


Anno Giubilare de L'Opera della Chiesa nel 60º della Fondazione. 
Decreto della Penitenzieria Apostolica sulle Indulgenze Plenarie concesse a L'Opera della Chiesa e a chiunque frequenti le sue cappelle o parrocchie affidate. 

TESTO ORIGINALE IN LATINO
(SOTTO LA TRADUZIONE ITALIANA)





TRADUZIONE ITALIANA

PENITENZIERIA APOSTOLICA
Prot. n. 1257/18/1
Decreto

La Penitenzieria Apostolica, per accrescere la religione dei fedeli e per la salvezza delle anime, in forza delle facoltà ad essa concesse in modo specialissimo dal Santissimo Padre in Cristo, Francesco, Papa per Divina Provvidenza, considerate le preghiere recentemente presentate dal Rev. Francesco Saverio Vicente Sánchez, Direttore Generale del Ramo Sacerdotale dell’Istituto di vita consacrata «L’Opera della Chiesa», durante il Giubileo indetto per lo stesso Istituto dal giorno 18 Marzo 2019 al giorno 18 Marzo 2020, dai celesti tesori della Chiesa benignamente concede l’Indulgenza plenaria, alle consuete condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera per le intenzioni del Sommo Pontefice), che dovrà essere lucrata dai fedeli in spirito di vera penitenza e sotto l’impulso della carità, e che potranno applicare anche in suffragio alle anime dei fedeli del Purgatorio, se si recheranno in pellegrinaggio a qualsiasi chiesa dell’Istituto e lì parteciperanno devotamente alle celebrazioni giubilari nelle solennità e nelle speciali circostanze e giorni festivi recentemente esposte nella lettera di richiesta, o almeno vi sosteranno in preghiera per un tempo congruo, concludendo con il Padre Nostro, il Credo e alcune preghiere alla Beata Vergine Maria.
I membri anziani o malati dell’Istituto, e tutti coloro che per causa grave non potessero uscire di casa, potranno allo stesso modo ottenere l’Indulgenza plenaria, con l’animo distolto da ogni peccato e l’intenzione di compiere, appena possibile, le tre consuete condizioni, se si uniranno spiritualmente alle celebrazioni giubilari, offrendo a Dio misericordioso le loro preghiere, i loro dolori e le sofferenze della loro vita.
Affinché quindi l’accesso al conseguimento della grazia divina, attraverso il potere delle chiavi della Chiesa, più facilmente si realizzi per mezzo della carità pastorale, questa Penitenzieria esorta vivamente i Sacerdoti de «L’Opera della Chiesa» ad offrirsi con animo pronto e generoso alla celebrazione del Sacramento della Penitenza.
Il presente Decreto sarà valido solo per questo Anno Giubilare. Nonostante qualunque contraria disposizione.
Dato in Roma, dalla sede della Penitenzieria Apostolica, il 19 Febbraio dell’Anno del Signore 2019.
Mauro Card. Piacenza
Penitenziere Maggiore
Cristoforo Nykiel
Reggente

©2012 Parrocchia di Nostra Signora di Valme