Loading video...

Appuntamenti ed Orari delle S.Messe durante la Settimana Santa: dal 14 al 22 Aprile

(Foto del Tabernacolo durante la Reposizione del Venerdì Santo)

"Egli si è  caricato delle nostre sofferenze, si è addossato i nostri dolori, e noi lo giudicavamo castigato, percosso da Dio e umiliato. Egli è  stato trafitto per le nostre colpe, schiacciato per le nostre iniquità. Il castigo che ci dà salvezza si è abbattuto su di Lui; per le sue piaghe noi siamo stati guariti."  (Is. 53, 4-5)

"Dio amò tanto l’uomo, così meravigliosamente, 
che tutto il suo essere, effondendosi su questo, 
è scoppiato in un attributo che si chiama: «La 
misericordia»"
 (Madre Trinidad de la Santa Madre Iglesia)


- Via Crucis ogni venerdì: Ore 19,30

SOLENNE VIA CRUCIS PER LE STRADE DEL QUARTIERE
Venerdì 12 Aprile, alla fine della Santa Messa, si terrà la Via Crucis Pasquale per le strade del nostro quartiere. La Via Crucis partirà dal sagrato della Chiesa.


SETTIMANA SANTA

Domenica delle Palme  (14 Aprile):
Ore 10,30: Ingresso solenne e processione
In tutte le altre SS. Messe: Benedizione delle Palme
Alle ore 11,45: Discorso "Domenica delle Palme"

Lunedì Santo  (15 Aprile):
Alle ore 19,30: Discorso "Cercai chi mi consolasse e non lo trovai"


Martedì Santo  (16 Aprile):
Alle ore 19,30: Discorso "In preghiera con Maria"


Mercoledì Santo  (17 Aprile):
Alle ore 19,30: Discorso "Tradimento di Giuda"



Giovedì Santo  (18 Aprile):
(Non si celebrano le SS.Messe delle ore 7:45 e 9:15)
Ore 19,00:   S.Messa solenne della Cena del Signore
Ore 22,00:   Ora Santa
- Alle ore 23,00: Discorso "Tristezza di Gesù"

La chiesa rimarrà aperta l'intera notte.
Tutti siamo invitati ad accompagnare il Signore.



Venerdì Santo  (19 Aprile):
(digiuno e astinenza) 
(Non si celebrano le SS.Messe delle ore 7:45 e 9:15)
- Alle ore 10,00: Discorso "Verme e non uomo"
Ore 11,00: Solenne via Crucis in parrocchia
Ore 18,00: Celebrazione liturgica della Morte del Signore



Sabato Santo  (20 Aprile):
(Non si celebrano le SS.Messe delle ore 7:45 e 9:15 e 19:00)
- Alle ore 12,00: Discorso "Con Maria il Sabato Santo"
Ore 22,00: Solenne Veglia Pasquale
Liturgia della luce; liturgia della parola; liturgia battesimale; liturgia Eucaristica



Domenica di Pasqua (21 Aprile):
SS.Messe:   9,00  - 10,30  -  12,00  -  19,00


Lunedì dell'Angelo  (22 Aprile)
(non è festa di precetto)
SS.Messe come nei giorni feriali:   7,45  -  9,15  -  19,00



Primo Sabato dopo Pasqua  (27 Aprile)
- Alle ore 17,45: Discorso "Domenica di Resurrezione"


Continua a leggere...

Via Crucis per le strade




Venerdì 12 Aprile alle ore 19:30 (dopo la S.Messa delle ore 19) si celebrerà la Via Crucis per le strade del quartiere di Villa Bonelli. La partenza della Via Crucis è dal sagrato della parrocchia di Nostra Signora di Valme.

La Via Crucis (dal latino, Via della Croce - anche detta Via Dolorosa) è un momento di preghiera con cui si ricostruisce e commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota.

Il pio esercizio della Via Crucis è valevole per ottenere l'indulgenza plenaria (ovviamente devono essere ottemperate le altre condizioni stabilite per l'indulgenza plenaria: Confessione Sacramentale - Comunione Eucaristica - Preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice)

Continua...

Giornata della Carità: Testimonianze




Domenica 7 Aprile è la Giornata della Carità organizzata dalla Caritas per ringraziare tutti quelli che ogni anno aiutano nelle varie iniziative di sostegno ai bisogni dei più poveri. Pubblichiamo di seguito una serie di testimonianze e ringraziamenti ricevuti dalla nostra parrocchia.





TESTIMONIANZA 










Testimonianza dell’aiuto ricevuto dalla Comunità della Parrocchia Nostra Signora di Valme.
Roma, 30/03/2019
Conosco la Parrocchia Nostra Signora di Valme da molti anni, da quando avevo dodici anni, ora ne ho quarantaquattro e ricordo bene il giorno in cui tanti anni fa fu inaugurata una piccola parrocchia vicino casa mia. Subito la mia famiglia ed io abbiamo avuto il piacere di conoscere Don Alfredo, Don Vittoriano e la comunità delle sorelle consacrate a Madre Trinidad. Ricordo bene la sensazione di gioia, conforto e luce che ci dava la vicinanza di questa comunità parrocchiale.
La mia storia è quella di una persona normale ma per certi versi particolare. E’ la storia di chi ha raggiunto molto e che poi ha perso quasi tutto ciò che è ritenuto importante nella vita materiale, però ho goduto di un arricchimento spirituale che sta cambiando la mia vita sicuramente in meglio. Il mio cammino familiare invece è stato molto faticoso, perché mia sorella, una creatura fragile, si è ammalata molti anni fa, quando io avevo sedici anni. Circa cinque anni fa, si è scatenata una vera bufera nella mia vita e in quella della mia famiglia. Mio papà si ammalò di cuore nel 2014. Nel 2016 non ebbi un rinnovo di contratto, per motivi che vanno al di là di me, nello stesso momento morì mio padre e contemporaneamente iniziò per me e la mia famiglia già tanto provata, un calvario per seguire continui ricoveri ospedalieri di mia sorella.
Durante questi anni la mia famiglia ed io abbiamo potuto contare sul sostegno sia materiale che spirituale della Caritas e in generale della Comunità dell’Opera della Chiesa. La comunità di Nostra Signora di Valme, ci ha accolti e sostenuti nelle difficoltà e ci ha offerto non solo un aiuto concreto, ma anche un abbraccio, un sorriso, la disponibilità di chi ti ascolta, ti aiuta e ti fa tornare nel quotidiano difficile percorso della vita con animo sollevato, di chi sa di non essere solo.
Anche quando le energie fisiche venivano meno, si sistemava tutto perché la loro preghiera e il loro pensiero facevano si che la mia anima fosse sostenuta nelle difficoltà.
L’aiuto alimentare, è un sostegno tipicamente materiale su cui si può contare, mentre il conforto dello spirito e dell’anima viene soprattutto dal poter parlare, scambiarsi opinioni, chiedere consigli e semplicemente a volte fare una chiacchierata con le sorelle consacrate, i sacerdoti, le signore della Caritas e dell’Opera della Chiesa. Devo molto e ringrazio tanti e mi scuso se qui non ci sono i nomi di tutti, però sicuramente una sorella consacrata, (il cui nome è Rosaria), ci è stata particolarmente vicina. Lei mi ha fatto un dono speciale coinvolgendomi nell’attività dell’adorazione eucaristica. Da quando ho iniziato immediatamente ho visto dei veri e propri piccoli miracoli nella mia modesta vita; a volte accadevano miracoli anche nelle condizioni di salute di mia sorella. Si trattava di un dono, di una vicinanza spirituale al corpo di Cristo che stava portando cambiamenti importanti nella mia vita; mi donava una luce diversa che portava ristoro anche a mia sorella malata. Il Signore mi accompagnava in tutto quello che facevo e mi faceva sentire che non ero sola.
Ho perso mia sorella da poco, è tornata da Gesù ed anche in questo momento così delicato io e la mia famiglia abbiamo potuto contare sul conforto sincero e profondo dei sacerdoti, delle sorelle consacrate e di tutte le persone dell’Opera della Chiesa; in molti la conoscevano, erano al corrente delle sue fragilità e l’amavano.
La parrocchia mi ha permesso di poter partecipare anche ad un’altra attività che mi ha dato tanto insegnamento e spunto di riflessione. Si tratta di un’attività di catechismo per adulti e consiste nell’ascolto di una serie di video sugli insegnamenti di Madre Trinidad, parole cariche di fervore e di Grazia di Dio, e il messaggio più bello che dà è di far vivere la Chiesa come una famiglia, la famiglia di Dio e si comprende che si ha in dono la possibilità di coltivare lo Spirito.
Ci sono ancora cose pratiche da risolvere nella mia vita, ma grazie alla comunità parrocchiale il mio spirito è più consapevole e più sereno. A volte mi sento molto stanca, però quando sono in parrocchia o con le persone della Caritas e della comunità sento che la mia forza viene rinnovata e ciò mi fa vivere meglio la giornata che ho davanti in quel momento e il cammino che sto percorrendo. E’ solo quando la mia vita è diventata così che ho capito tutto questo e che vivo della volontà del Signore e questo è un dono immenso che ho ricevuto dalla frequentazione della Parrocchia di Nostra Signore di Valme.
Un grazie sincero e un abbraccio di profondo affetto.

Continua...

Ritiro Quaresimale


Domenica 31 Marzo si terrà un Ritiro Quaresimale in parrocchia dalle 10:30 alle 13 per prepararsi alla Pasqua.

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE!

Continua...

Decreto Indulgenze Anno Giubilare


Anno Giubilare de L'Opera della Chiesa nel 60º della Fondazione. 
Decreto della Penitenzieria Apostolica sulle Indulgenze Plenarie concesse a L'Opera della Chiesa e a chiunque frequenti le sue cappelle o parrocchie affidate. 

TESTO ORIGINALE IN LATINO
(SOTTO LA TRADUZIONE ITALIANA)





TRADUZIONE ITALIANA

PENITENZIERIA APOSTOLICA
Prot. n. 1257/18/1
Decreto

La Penitenzieria Apostolica, per accrescere la religione dei fedeli e per la salvezza delle anime, in forza delle facoltà ad essa concesse in modo specialissimo dal Santissimo Padre in Cristo, Francesco, Papa per Divina Provvidenza, considerate le preghiere recentemente presentate dal Rev. Francesco Saverio Vicente Sánchez, Direttore Generale del Ramo Sacerdotale dell’Istituto di vita consacrata «L’Opera della Chiesa», durante il Giubileo indetto per lo stesso Istituto dal giorno 18 Marzo 2019 al giorno 18 Marzo 2020, dai celesti tesori della Chiesa benignamente concede l’Indulgenza plenaria, alle consuete condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera per le intenzioni del Sommo Pontefice), che dovrà essere lucrata dai fedeli in spirito di vera penitenza e sotto l’impulso della carità, e che potranno applicare anche in suffragio alle anime dei fedeli del Purgatorio, se si recheranno in pellegrinaggio a qualsiasi chiesa dell’Istituto e lì parteciperanno devotamente alle celebrazioni giubilari nelle solennità e nelle speciali circostanze e giorni festivi recentemente esposte nella lettera di richiesta, o almeno vi sosteranno in preghiera per un tempo congruo, concludendo con il Padre Nostro, il Credo e alcune preghiere alla Beata Vergine Maria.
I membri anziani o malati dell’Istituto, e tutti coloro che per causa grave non potessero uscire di casa, potranno allo stesso modo ottenere l’Indulgenza plenaria, con l’animo distolto da ogni peccato e l’intenzione di compiere, appena possibile, le tre consuete condizioni, se si uniranno spiritualmente alle celebrazioni giubilari, offrendo a Dio misericordioso le loro preghiere, i loro dolori e le sofferenze della loro vita.
Affinché quindi l’accesso al conseguimento della grazia divina, attraverso il potere delle chiavi della Chiesa, più facilmente si realizzi per mezzo della carità pastorale, questa Penitenzieria esorta vivamente i Sacerdoti de «L’Opera della Chiesa» ad offrirsi con animo pronto e generoso alla celebrazione del Sacramento della Penitenza.
Il presente Decreto sarà valido solo per questo Anno Giubilare. Nonostante qualunque contraria disposizione.
Dato in Roma, dalla sede della Penitenzieria Apostolica, il 19 Febbraio dell’Anno del Signore 2019.
Mauro Card. Piacenza
Penitenziere Maggiore
Cristoforo Nykiel
Reggente

Continua...

Via Crucis in parrocchia

Ogni venerdì di Quaresima verrà celebrata in parrocchia la Via Crucis dopo la Santa Messa delle ore 19:00.

Il pio esercizio della Via Crucis è valevole per ottenere l'indulgenza plenaria (ovviamente devono essere ottemperate anche le altre condizioni stabilite per l'indulgenza plenaria: Confessione Sacramentale - Comunione Eucaristica - Preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice)


La Via Crucis (dal latino, Via della Croce - anche detta Via Dolorosa) è un momento di preghiera con cui si ricostruisce e commemora il percorso doloroso di Cristo che si avvia alla crocifissione sul Golgota.

Continua...

Apertura dell'Anno Giubilare




Lunedì 18 Marzo alle ore 17:30 si celebrerà una Santa Messa per l'Apertura dell'Anno Giubilare de L'Opera della Chiesa. La Messa sarà presieduta dal Cardinale Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti.













AVVISO: Lunedì 18 Marzo, la Santa Messa delle ore 19 sarà celebrata in anticipo alle ore 17:30!

Continua...

©2012 Parrocchia di Nostra Signora di Valme